Guida alle più belle gite in Liguria

Rinomata per la sua costa frastagliata e i borghi che si affacciano sul mare, la Liguria è senza dubbio una delle regioni del nord Italia più apprezzate. 

Quello che molti non considerano però è che la Liguria ha anche un meraviglioso entroterra e moltissimi sentieri che si snodano sulle alture e collegano il mare con i monti.

Insomma, un paradiso per gli amanti dei trekking!

Chilometri su chilometri di sentieri percorribili in ogni momento dell’anno grazie al clima mite della regione, il quale permette di apprezzarne le meraviglie anche nelle giornate giornata invernali.

Riuscire a riassumere tutte le gite esistenti in Liguria sarebbe un’impresa pressochè impossibile, ma ci sono alcuni sentieri che non solo sono facilmente raggiungibili, ma sono anche facilmente percorribili da chi non è abituato a camminare sulle lunghe distanze.

In questo articolo (che cercherò di tenere il più possibile aggiornato man mano che proverò nuovi sentieri) vi espongo alcune delle gite più belle in Liguria.

Indice


L’anello dei Forti di Genova

Forte Diamante

Uno dei sentieri più belli in Liguria e senza dubbio uno dei più conosciuti è l’anello dei Forti di Genova, il quale permette di immergersi nella natura ripercorrendo la storia della città, il tutto con una bellissima vista mare!

I forti vennero costruiti tra il XVIII e il XIX secolo con lo scopo di difendere Genova dalle minacce provenienti sia dal mare che dall’entroterra, ed è tutt’ora uno dei sistemi di fortificazioni più vasti d’Europa, nonostante risultino per la maggior parte distrutti.

L’itinerario classico parte o da Trensasco o dal Righi e permette di andare alla scoperta di Forte Sperone, Forte Puin, Forte Fratello Minore e Forte Diamante.

La lunghezza del sentiero varia a seconda di quale strada si sceglie, ma in generale si può dire che siano poco più di 10 km per 4 ore di percorrenza escluse le soste. In alcuni tratti risulta piuttosto ripido, ma tranquillamente percorribile.

La passeggiata e i parchi di Nervi

La passeggiata e i parchi di Nervi

Rimaniamo a Genova e vediamo un altro dei luoghi più belli di Genova in cui fare una passeggiata.

Questa volta si tratta di un itinerario semplice e adatto a tutti, perfetto per rilassarsi, godersi una bella giornata di sole ed ammirare il tramonto prendendo un bell’aperitivo.

La passeggiata e i parchi di Nervi godono di un meraviglioso clima mite che li rendono perfetti per rilassarsi all’aperto anche in pieno inverno.

Gita a Pian della Cavalla: la fioritura dei narcisi

Pian della Cavalla, gite in Liguria

Pronti a rimanere a bocca aperta?

Una delle gite più belle da fare in Liguria in primavera è quella a Pian della Cavalla per ammirare gli immensi piani completamente ricoperti di narcisi fioriti.

La piana si trova all’interno del territorio Parco Naturale Regionale dell”Antola, a poca distanza da Casa del Romano.

Non dimenticare però: i narcisi vanno guardati ma non raccolti!

Trekking da Chiavari a Rapallo

Santuario di Montallegro

Uno dei trekking a mio avviso più interessanti di questa zona della Liguria di Levante è il sentiero che collega Chiavari e Rapallo, passando per il Santuario di Montallegro.

Questo trekking regala panorami meravigliosi sulle due cittadine e sul mare, attraversando boschi e mattonate.

La gita non comporta particolari difficoltà, ma è comunque preferibile avere un minimo di allenamento in quanto si sale fino a circa 600 metri di altezza sul livello del mare.

Gita da Rapallo a Portofino: la Passeggiata dei Baci

La Passeggiata dei Baci è la soluzione ideale per chi preferisce una camminata più tranquilla ed al tempo stesso esplorare i borghi liguri.

Si tratta di circa 8,5 km di percorso lungo costa che parte dal Castello di Rapallo, attraversa la frazione di San Michele di Pagana, il lungomare di Santa Margherita, la bellissima Baia di Paraggi e termina nella piazzetta centrale di Portofino.

Il percorso è adatto a tutti in quanto accessibile in qualsiasi punto, interamente pavimentato e quasi tutto in piano.

Il sentiero si snoda lungo il marciapiede costiero che collega le diverse località ed correndo in parallelo alla strada è servito dalla linea di autobus che collega Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino, rendendo la passeggiata personalizzabile in base alle proprie preferenze.

Itinerario da Portofino a Camogli passando per San Fruttuoso

San Fruttuoso di Camogli, gite in Liguria

Una delle gite più belle in Liguria ed un grande classico nella Riviera di Levante è il sentiero che da Portofino corre lungo la costa rocciosa, scende fino al borgo di San Fruttuoso (accessibile solamente a piedi o via mare), risale verso il crocevia di Pietre Strette e termina a nella splendida Camogli.

Questo itinerario è decisamente più impegnativo e richiede una giornata intera per essere percorso.

In alternativa si può decidere di terminare la gita a San Fruttuoso e rientrare in battello.

Gita da San Rocco di Camogli a Punta Chiappa

Punta Chiappa

Se volete abbinare una gita ad un pò di relax al mare, allora il sentiero che da San Rocco di Camogli porta fino a Punta Chiappa è l’ideale. 

Breve e semplice, il sentiero lastricato scende lungo la scogliera e all’interno del bosco, portando al piccolo borgo di Porto Pidocchio ed infine a Punta Chiappa.

Un luogo magico per chi ama nuotare nelle acque limpide ed incontaminate.

Punta Chiappa è un grosso roccione proteso nelle acque del Parco Naturale di Portofino.

Per scendere fino al mare bastano soli 30 minuti, ricordandosi però che la scalinata per scendere e risalire è alquanto sfiancante, ma anche qui è possibile percorrere la tratta in battello.

Itinerario da Sestri Levante a Punta Manara

Procediamo con le gite in Liguria di levante per un’altro sentiero panoramico adatta a tutti: la bellissima gita da Sestri Levante a Punta Manara.

Questo itinerario ha inizio dal centro di Sestri Levante e in circa un’ora porta fino a Punta Manara, dalla quale si ha una meravigliosa vista sul mare e sulle baie di Riva Trigoso e Sestri Levante.

Leggermente ripida in un tratto, è perfetta per chi non ha molto tempo oppure non è troppo allenato.

Itinerario da Bogliasco a Pieve Ligure passando dal Monte Cordona

GIte in Liguria: da Bogliasco a Pieve Ligure

Questa è una di quelle gite che davvero mette in risalto quanto sia ripida la Liguria.

Il sentiero ha inizio dalla stazione di Bogliasco e procede in ripida salita su per i monti, passando per Sant’Ilario, per il Monte Giugo e proseguendo fino ad incontrare la strada per il Monte Cordona

Si prosegue poi in direzione della cappelletta di Santa Croce e si procede in discesa fino ad incontrare nuovamente la via Aurelia nel comune di Pieve Ligure.

Sicuramente una gita per i più allenati, che ripaga per intero la fatica regalando meravigliosi scorsi sui monti e sul mare.

Gita ad Arenzano: dal Passo del Curlo al Passo della Gava

Gita ad Arenzano

Passiamo ora alle gite in Liguria di ponente dove, nonostante non sia troppo esperta delle gite in queste zone, mi sento di consigliare questo itinerario ad anello sopra Arenzano che dal Passo del Curlo arriva fino al Passo della Gava.

Il sentiero è piuttosto semplice e poco ripido ed interamente immerso nel Parco Naturale Regionale del Beigua, percorribile in circa 3 ore per 460 metri di dislivello.

Itinerario dai Piani di Praglia a Punta Martin

Gita dai Piani di Praglia a Punta Martin

Spostiamoci ora nell’entroterra e percorriamo un tratto dell’Alta Via dei Monti Liguri. 

L’itinerario che dai Piani di Praglia porta fino a Punta Martin è secondo me una delle più belle gite in Liguria che abbia mai percorso.

Ci troviamo di fronte a circa 12 km di percorso piuttosto semplice, anche se molto esposto e spesso ventoso, percorribile in circa 3 ore e mezza.

Itinerario sul Monte Antola

gite in Liguria, Monte Antola

Il sentiero più bello per salire sulla vetta del Monte Antola è probabilmente quello che parte dal Passo dell’Incisa.

Immerso nella natura e con bellissimi panorami sull’entroterra di Genova e sulla Val brevenna.

Si tratta di una gita un pò più impegantiva in quanto lunga circa 14 km, contando andata e ritorno, per 600 metri di dislivello ed una percorrenza totale di quasi 6 ore senza pause.

Passeggiata da Levanto a Framura lungo l’ex-ferrovia

Per chi si trova al mare nella Liguria di levante, potrebbe essere interessante fare una bella passeggiata da Levanto a Framura, passando per Bonassola, percorrendo la strada asfaltata che corre lungo l’ex-ferrovia.

Ben 5 chilometri di strada asfaltata e pista ciclabile percorribile tranquillamente da chiunque, che alternativamente passa sotto alle vecchie gallerie ferroviarie e si apre sulla costa.

Perfetto per una passeggiata defaticante, un giro in bicicletta oppure con i pattini.

Gita alle Cinque Terre: da Monterosso a Vernazza

Gite in Liguria, Vernazza

Ecco un grande classico tra le gite in Liguria: la gita da Monterosso a Vernazza.

Le Cinque Terre sono senza dubbio una delle principali attrazioni della regione e in alcuni periodi dell’anno risultano davvero affollate. 

Nonostante questo la gita che da Monterosso porta fino a Vernazza è davvero meravigliosa, nonostante sia molto trafficata.

Per accedere al sentiero bisogna acquistare la 5 Terre Card, disponibile anche all’imbocco del sentiero stesso.

Il tracciato si snoda lungo circa 3,5 km e permette di raggiungere Vernazza in 2 ore.

Attenzione quando si decide di fare una gita alle Cinque Terre in quanto alcuni percorsi vengono chiusi in inverno.


LIGURIA INSOLITA: scoprila insieme alle blogger liguri!

Questo post fa parte di un progetto intitolato “Liguria insolita” nato con l’intento di valorizzare le bellezze nascoste della nostra regione e portato avanti su Instagram tramite l’hashtag #emozionidiliguria.

Ecco, oltre a questo, tutti gli altri articoli delle blogger liguri partecipanti:


Ti è piaciuto questo articolo?

Hai altre gite in Liguria da consigliare?

Lascia un commento qui sotto e condividi l’articolo du Pinterest e sui social!

Guida alle più belle gite in Liguria

3 Comments

  1. Che dire io la Liguria la conosco benissimo vuoi per parenti che vivono lì vuoi per altre circostanze e devo dire ha un paesaggio unico, mari e monti spesso nello stesso colpo d’occhio, spero di tornarci presto e scoprire gli altri posti che hai descritto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.