Borghi Liguri da visitare in inverno: i paesi più belli della Liguria

La bellezza della Liguria si mostra in tutte le sue sfaccettature per tutto l’arco dell’anno. Ogni stagione porta con sé le sue particolarità, e l’inverno non è da meno! La regione è infatti capace di incantare con i suoi borghi colorati e i cenni architettonici un’epoca ormai passata. Non a caso sono ben 24 i paesi della Liguria sono stati inseriti nella lista ufficiale dei Borghi più belli d’Italia. Ecco alcuni dei più bei borghi della Liguria da visitare d’inverno.

INDICE

Finalborgo

Castel San Giovanni Finalborgo
Castel San Giovanni, Finalborgo – Photo by Wikimedia Commons

Finalborgo, una delle quattro frazioni che compongono Finale Ligure, in provincia di Savona, è nominato tra i borghi più belli d’Italia.

Il paese, oltre a essere ricco di monumenti di grande importanza, come il palazzo del Municipio, di epoca rinascimentale, deve il suo fascino a una caratteristica tipica del luogo, ossia la Pietra di Finale, di colore grigio-rosato, che adorna portoni, ma anche gioielli e colonne.

Particolare attenzione merita la Basilica di San Biagio, esempio di arte barocca, realizzata nel XVII secolo, che conserva ancora l’originale abside e il campanile. Per chi ha voglia di concedersi un po’ di relax, all’interno del piccolo centro storico è possibile trovare tantissime botteghe e negozietti che rendono ancora più affascinanti le vie di Finalborgo, oltre che numerosi locali in cui degustare i piatti tipici della zona. 

La sua anima medievale, con l’iconico castello che sovrasta il paese, si unisce alla voglia di avventura, grazie a molti percorsi trekking e di mountain bike che offre l’entroterra finalese.  

Cervo

Cervo - Liguria
Cervo, Liguria – photo lamialiguria.it

Cervo, a meno di 10 km dal centro di Imperia, è anch’esso menzionato tra borghi italiani più belli. Ha saputo mantenere intatte nel tempo le sue caratteristiche originarie medievali, trovandosi a metà strada tra il blu del mare e il verde delle colline.

Si può godere della bellezza del borgo solamente passeggiando a piedi, perdendosi tra le viuzze pedonali del centro, che portano al monumento più importante del paese: la Chiesa di San Giovanni Battista

Cervo è nota in tutta la Liguria per la sua tradizione enogastronomica. Sono tipici, infatti, l’olio extravergine d’oliva e il Vermentino, vino bianco che proviene dai vigneti che adornano le colline alle spalle del borgo. 

Camogli

Cosa vedere a Camogli
Cosa vedere a Camogli

Camogli, in provincia di Genova, è senza dubbio il mio preferito tra tutti i borghi liguri e la meta ideale per godere al massimo delle tiepide giornate di sole invernali. Sono famose le sue case colorate, i cui colori accesi in passato si narra servissero ai pescatori, di ritorno dal mare, per riconoscere facilmente la propria abitazione. 

I ricordi di epoca medievale si notano a prima vista: non passa sicuramente inosservato il Castello della Dragonara, edificato per difendere il borgo dalle incursioni dei pirati. Salendo le scale dal porticciolo e aggirando la chiesa è possibile raggiungere lo scorcio più bello di tutto il borgo, da cui contemplare la bellezza del mare e di Camogli.

Portofino

Portofino
Il borgo di Portofino

Chi non ha mai sentito parlare di Portofino? Borgo elegante e raffinato, offre non solo ristoranti rinomati, ma anche una bellissima via lastricata che conduce direttamente alla piazza principale, contornata di botteghe di lusso.

Se si vuole, invece, osservare il Golfo del Tigullio dall’alto, è possibile visitare Castello Brown oppure il Faro di Punta di Capo. Oltre alla spettacolare vista a picco sul mare, vicino al faro è presente un bar dove ci si può rilassare, sorseggiando un drink.

Sestri Levante

Cosa fare a Sestri Levante - Baia del Silenzio
Baia del Silenzio, Sestri Levante

Sestri Levante è uno dei più antichi borghi della Liguria, affacciato sul Golfo del Tigullio

Una passeggiata nelle vie lastricate del centro storico è d’obbligo: botteghe, negozietti e locali caratteristici hanno mantenuto la loro condizione originale. Pensate che alcuni di questi esistono da oltre 50 anni, quasi un’istituzione all’interno del paese!

La bellezza del mare d’inverno raggiunge il suo massimo splendore nella Baia del Silenzio: il rumore delle onde che si infrangono sulla battigia rende l’atmosfera rilassante e suggestiva. Proseguendo la passeggiata sugli scogli, vedrete la Statua del Pescatore, che ricorda un po’ la versione al maschile della Sirenetta di Copenaghen.

Cinque Terre

Monterosso - Cinque Terre
Monterosso, Cinque Terre – Photo by Pixabay

Le Cinque Terre sono un gruppetto di paesi situati lungo un tratto di costa della riviera ligure di Levante, nella provincia di La Spezia: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso

I centri abitati si sviluppano su un territorio roccioso e sono circondati da terrazzamenti, i famosi ciàn, attraversati da mulattiere e coltivati a vigneti e uliveti. La costa frastagliata offre panorami meravigliosi, accogliendo piccole baie e piccole spiagge. 

Ogni borgo delle Cinque Terre presenta particolarità tutte sue. Per vederli nella loro interezza è consigliato abbandonare l’idea dell’automobile e optare per il treno e passeggiate. Esiste addirittura un percorso, il Sentiero Azzurro, di 12 km che collega i cinque borghi, con paesaggi a strapiombo sul mare e la tipica macchia mediterranea.

Portovenere

Porticciolo di Portovenere
Il Porticciolo di Portovenere

A metà strada tra La Spezia e le Cinque Terre sorge Portovenere, nel meraviglioso Golfo dei Poeti

La località è nota in tutto il mondo per essere stata d’ispirazione al celebre poeta George Byron. In suo onore, è oggi possibile visitare la famosa Grotta di Byron, una cavità naturale da cui si apre una vista spettacolare sul Mar Ligure. Al suo interno è presente anche una lastra in pietra in memoria dell’artista. 

Per gli amanti delle esplorazioni, è anche possibile visitare l’Isola Palmaria, la più grande dell’arcipelago di Portovenere. I sentieri che si incrociano sull’isola giungono direttamente alla vetta, da cui è possibile ammirare un panorama meraviglioso. 

Altrimenti, per chi è in cerca di una giornata di relax, è possibile fare una passeggiata nel porticciolo di Portovenere, dove troverete ristoranti e locali ogni due passi, e gustare i deliziosi piatti della tradizione ligure come i mitili.

Hai trovato qualche spunto interessante per il tuo prossimo weekend alla scoperta dei migliori borghi liguri da visitare in inverno? Vuoi aggiungere il tuo contributo? Lascia un commento qui sotto!

Borghi Liguri da visitare in inverno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.