Cosa fare e cosa vedere a Porto e dintorni: alla scoperta della Corsica

Porto è un borgo situato nella parte occidentale della Corsica, affacciato sulla costa del Golfo di Porto. Tra i borghi della Corsica, Porto è probabilmente quello meno turistico. Infatti, questa piccola cittadina marittima conserva ancora oggi l’aspetto selvaggio e autentico dell’isola. Ciò che rende Porto uno dei borghi da visitare assolutamente, è la sua vicinanza ad aree naturalistiche quali la Riserva di Scandola e i Calanchi di Piana. Scopriamo cosa vedere a Porto e cosa fare nei dintorni.

INDICE

Cosa vedere a Porto e dintorni

Immersa in un’atmosfera tranquilla, la cittadina di Porto è il luogo ideale in cui rivivere le antiche tradizioni corse. Il borgo è piuttosto piccolo ma è il punto di partenza ideale per visitare l’intero golfo. Scopriamo cosa vedere a Porto e dintorni.

Cosa fare e cosa vedere a Porto e dintorni
Porto, Corsica – Photo by Wikimedia Commons

L’Antica Torre Genovese

L’antica Torre Genovese è l’unico monumento storico presente a Porto. Costruita nel XVI secolo, la torre aveva il compito di difendere il borgo da attacchi dal mare ed è situata in cima ad un’altura dalla vista panoramica sull’intero Golfo di Porto. Per scoprire la storia di Porto e della sua torre, è possibile visitare il piccolo Museo del Porto, a due passi dalla Torre Genovese.

La foresta di Aïtone

A pochi chilometri da Porto, si estende la foresta di Aïtone che, con i suoi 40 ettari, è il luogo ideale in cui fare passeggiate e pic-nic. La foresta è composta principalmente da splendidi pini centenari, che fanno da contorno a ruscelli e piscine naturali scavate nella roccia. La foresta di Aïtone è un luogo di pace e tranquillità dove passare una piacevole giornata a contatto con la natura.

Girolata

Girolata è un incantevole villaggio di pescatori situato non lontano da Porto, raggiungibile solo a piedi o in barca. Passeggiando tra le sue stradine caratteristiche, si incontra l’antico fortino utilizzato durante la dominazione calvese. Imboccando la mulattiera appena fuori dal centro abitato, si arriva invece nei pressi delle spiagge di Girolata, tutte caratterizzate da un aspetto incontaminato e selvaggio.

Porto Corsica
Porto, Corsica – Photo by Wikimedia Commons

Cosa fare a Porto

Le zone nei dintorni di Porto sono considerate tra le più belle della Corsica, tanto che alcune di esse sono state inserite nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Ecco cosa fare a Porto e dintorni.

Visita ai Calanchi di Piana

Tra le cose da fare a Porto, immancabile è la visita ai Calanchi di Piana, situati a sud del borgo e inseriti all’interno della lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Queste incredibili conformazioni granitiche, create dall’erosione del mare, sono raggiungibili a piedi, in auto o anche in barca. È possibile dedicare una giornata alla loro esplorazione così da poter ammirare i giochi di luci e colori che mutano ad ogni ora del giorno. Tra tutti, il momento migliore per vedere i Calanchi di Piana è il tramonto, quando le rocce si colorano di mille sfumature rossastre. 

I Calanchi di Piana
I Calanchi di Piana (les Calanches) – Photo by Wikimedia Commons

Gita in barca nella Riserva Naturale di Scandola

La Riserva di Scandola è un altro sito inserito nella lista dell’UNESCO. Per via della sua bellezza incontaminata e della presenza di specie animali protette, la riserva è accessibile solo con visite guidate in barca. La visita ha una durata di circa tre ore e permette di ammirare grotte, scogliere di basalto e Tafoni, cavità granitiche dall’aspetto inconfondibile. Se siete fortunati, avrete anche la possibilità di avvistare alcuni uccelli autoctoni, come il falco pescatore.

Trekking nella Gola di Spelunca

Le gole della Spelunca si trovano tra Ota ed Evisa, poco lontano da Porto. Si tratta di una zona molto amata dagli escursionisti ma anche dalle famiglie in cerca di una passeggiata nella natura. Il percorso più conosciuto è quello che parte da Evisa; una mulattiera con pannelli integrativi che informano su flora, fauna e usanze locali. Arrivati ad Ota, potete proseguire per raggiungere l’antico ponte di pietra di Zaglia, dal quale molti si dilettano a fare tuffi nel fiume.

Escursione a Capo Rosso

Capo Rosso è una penisola situata ad una delle estremità del Golfo di Porto, molto suggestiva per via del colore rosso delle sue rocce. Si tratta di una meta molto amata dalle famiglie per via della presenza di brevi passeggiate immerse nella macchia mediterranea. Capo Rosso è anche molto conosciuto dagli escursionisti per via della presenza del Sentiero dei Doganieri, un trekking di 26 Km che permette di ammirare splendide spiaggette e un panorama a 360° sul Golfo di Porto.

Le spiagge più belle della zona

Le spiagge vicino a Porto si caratterizzano per il loro aspetto selvaggio. Luoghi tranquilli e incontaminati, lontani dalla folla di turisti presente nelle altre zone della Corsica. La Spiaggia di Ficajola è una delle più famose della zona, e quindi anche più frequentata. È molto suggestiva e situata a due passi dai Calanchi di Piana. Per raggiungerla bisogna percorrere in auto o in moto una stretta stradina tutta tornanti che scenda fino al mare.

Se vi piacciono le piccole spiagge isolate, è possibile esplorare le spiagge di Menasina e Capizollu. Un’altra baia molto bella è quella di Gradella, circondata da alte scogliere e caratterizzata da un fondale di ciottoli che rende l’acqua ancora più limpida.

Spiaggia di Ficajola
La spiaggia di Ficajola

Cosa mangiare a Porto

Cosa mangiare a Porto? Essendo un borgo marittimo, a Porto non possono mancare i piatti di pesce. Oltre ai classici piatti tradizionali come la zuppa di pesce e i taglieri di formaggi locali, i ristoranti di Porto offrono un’ottima scelta di secondi di pesce. Tra le ricette più gustose, troverete le cozze al brocciu e il polpo grigliato o sfumato con cherry. Infine per dolce, assaggiate il tipico fiadone, un piccolo sformato di brocciu e limone.

Come arrivare e dove parcheggiare

Come arrivare a Porto? Il modo più semplice per arrivare a Porto è in traghetto, con destinazione ai porti di Ajaccio e Calvi, che in estate sono molto ben serviti dalle compagnie Moby e Corsica Ferries. Per arrivare a Porto da Ajaccio, impiegherete circa 2 ore. Se invece arrivate da Calvi, prendete la strada D81 e arriverete in poco meno di 2 ore.

A Porto ci sono diversi luoghi dove parcheggiare ma sono quasi tutti a pagamento. Gli unici parcheggi gratuiti a Porto sono quello vicino alla spiaggia e quello nei pressi della foresta di eucalipti, vicino il porticciolo.

Dove dormire a Porto

Nella zona di Porto sono presenti numerose strutture ricettive e campeggi in cui pernottare. (A breve maggiori info!)

Hai trovato informazioni utili su cosa fare e cosa vedere a Porto e dintorni? Vuoi aggiungere qualche suggerimento? Lascia un commento qui sotto!

Supporta il blog: condividi l’articolo sui social.

Cosa fare e cosa vedere a Porto Corsica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.