Prenotare un volo: consigli pratici

Quante volte ci siamo chiesti: “Quando e quanto tempo prima è meglio prenotare un volo per ottenere il miglior prezzo?”

Nel tentativo di trovare una risposta, mi sono imbattuta in moltissimi articoli, ognuno dei quali sosteneva una sua teoria.

 

Teorie

Dalle ricerche è emerso che le teorie secondo cui il momento ideale per prenotare un volo sia il martedì oppure il sabato a mezzanotte, prendendo come riferimento quelli che sarebbero dei giorni fissi in cui le compagnie aeree presentano le offerte, siano tutto sommato infondate. Pare difatti (e corrisponde all’idea che mi ero fatta), che le compagnie aeree carichino le tariffe ogni giorno, in diversi momenti della giornata.

 

Quello che invece risulta realistico, è che l’andamento dei prezzi dei biglietti è regolato sia da interventi umani (quante prenotazioni vengono effettuate), sia da un algoritmo.

Si può quindi notare come le tariffe seguano un andamento a U: iniziano con costi elevati, scendono gradualmente, rimanendo poi ferme nel punto più basso per breve tempo (pare che questo si raggiunga circa 10 giorni prima della partenza per le compagnie low cost, e circa 3 mesi e mezzo prima per i voli lunghi), per poi risalire inesorabilmente fino al momento della partenza.

Questo si basa sull’assunto che se uno ha la necessità di prenotare un volo all’ultimo minuto sarà più disposto ad accettare un prezzo leggermente più alto.

Tuttavia, anche questa teoria può essere talvolta smentita da offerte last-minute.

 

Consigli pratici

Per quanto riguarda i giorni ideali per prenotare un volo, parrebbe non esistano anche qui regole “fisse”. Indubbiamente si sconsiglia di effettuare prenotazioni di Sabato o di Domenica. Questo perché il weekend risulta il momento in cui le persone hanno più tempo per effettuare ricerche, esaurendo più in fretta i biglietti scontati, rendendolo cosi un momento in cui le compagnie aeree non hanno interesse ad abbassare i prezzi.

Senza contare poi che la Domenica è giorno di festa anche per i dipendenti, che quindi non possono andare a reimpostare manualmente le offerte in base alla richiesta. Cosa che poi avverrà a partire dal Lunedì.

 

Bisogna fare attenzione anche alla mattina, momento in cui agenzie di viaggio e le segreterie per le imprese lavorano di più, rendendo anche qui sconveniente per le compagnie aeree operare delle riduzioni di prezzo.

 

Uno stratagemma per ottenere un prezzo più basso, è quello di adattarsi ad orari a volte scomodi, e prenotare il volo più economico della giornata. Ma questo è possibile solo nel caso in cui non abbiate appuntamenti (magari di lavoro) da rispettare.

 

Un aiuto in vostro favore, potrebbe arrivare dai motori di ricerca specifici, soprattutto per quanto riguarda i voli low cost, in quanto impongono una propria tariffa sul prezzo reale del biglietto in cambio del servizio offerto.

Alcuni sono migliori di altri (Expedia tende ad essere un po più costoso rispetto ad altri).

I più famosi sono:

Schermata di EDreams

Skyscanner (a detta di molti il migliore)

EDreams

Momondo

Hipmunk

Azair (per Europa e Medio Oriente)

 

In generale comunque, conviene sempre controllare su più di uno e confrontare i prezzi, in quanto non ne esiste uno sempre più conveniente.

Inoltre, gli aggregatori di questi siti, non tengono conto delle promozioni temporanee delle compagnie aeree, quindi, anche dopo aver effettuato la vostra ricerca, conviene comunque controllare anche sul sito della compagnia stessa.

 

Fate attenzione ai cookies!!!

Vi è mai capitato di controllare il prezzo di un volo e, tornando a riguardare dopo qualche ora, trovarlo visibilmente aumentato? Potrebbe essere dovuto all’azione dei cookies, che tracciando i vostri continui accessi, vanno a modificare il prezzo del volo cercato per indurvi a comprare il più in fretta possibile.

Una soluzione a questo problema, ammesso che accada realmente, potrebbe essere quella di effettuare le ricerche in modalità incognito.

(su Google Chrome o Safari: premere Control, oppure Command, + Shift + N; su Firefox o Internet Explorer, Control + Shift + P)

 

In conclusione

Riassumendo, abbiamo visto come non esistano regole matematiche utili ad ottenere sempre il prezzo migliore. Certamente la conoscenza generale dell’andamento dei prezzi può aiutare, anche se non sempre vi risolverà il problema.

Naturalmente se scegliete di viaggiare in alta stagione verso mete molto gettonate, il prezzo del vostro volo sarà tendenzialmente molto più alto rispetto ad altri.

Un consiglio è di essere il più possibile flessibili su date e orari, ed eventualmente di non fissarvi su una destinazione precisa! Oltre che cercare di evitare i periodi più trafficati (come agosto in estate e dicembre in inverno).

 

Schermata di Skyscanner

A questo proposito è molto utile la funzione

di rappresentazione grafica del mese offerta da Skyscanner:

 

Rappresentazione grafica del mese – Esempio

– Andate sul sito

– Inserite la città di partenza e di destinazione

– Scegliete “sola andata” (anche se avrete necessita di prenotare anche il ritorno, serve per capire il periodo migliore)

– Non selezionate una data specifica, ma cliccate su “tutto il mese” (in alto a destra dello stesso menu a tendina in cui scegliete la data)

– Cliccate su “Cerca”

– Se non compare la schermata rappresentante il mese, basta cliccare su “Mostra tutto il mese” sotto la barra blu in cui sono indicate le destinazioni selezionate

 

Fammi sapere se scopri qualche altro “trucco” utile ad ottenere un prezzo migliore o se senti qualche altra teoria in proposito!

 

Non sai cosa portare con te in aereo? QUI tutti i consigli per il tuo bagaglio a mano!

Indeciso sulla destinazione? QUI e QUI alcune idee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.