Bagaglio a mano: tutto quello che c’è da sapere

 

 

I viaggi cominciano molto prima degli autobus, degli aerei, degli elicotteri, delle navi, dei piedi. I viaggi cominciano dentro la testa. È lì che ci si deve spostare, altrimenti, niente si muove.

(Simona Vinci)

 

 

Si avvicinano le ferie! E con le ferie si avvicina anche il momento di preparare i bagagli.

Si sa pero che, se si decide di prendere l’aereo, ci sono tutta una serie di piccole noie a cui si va incontro. Prima tra tutte l’eterno dilemma del bagaglio a mano. Sul tema c’è sempre un po di confusione, anche a causa dei diversi regolamenti specifici per ogni compagnia aerea.

Sia nel caso decidiate di viaggiare con una valigia imbarcata nella stiva dell’aereo, sia che il bagaglio a mano sia il vostro unico bagaglio, ecco una serie di consigli su cosa si può, o non si può portare in cabina.

Restrizioni: cosa non si può portare a bordo dell’aereo

 

Per evitare perdite di tempo al controllo di sicurezza, è bene sapere cosa non si può portare a bordo.

Vi garantisco che ogni tentativo di aggirare le regole difficilmente funzionerà (Ryanair per esempio è famosa per le sue regole ferree sul bagaglio a mano), per cui conviene cercare di attenersi il più possibile ad esse.

  •  Liquidi

Liquidi, paste, gel e apparecchi per aerosol sono autorizzati in cabina se il volume di ogni singolo flacone non eccede i 100 ml.

I liquidi possono essere contenuti in vasi, bottiglie o tubi e devono essere inseriti in una busta, sacchetto o borsa di plastica trasparente con sistema di apertura/chiusura. Ogni passeggero (bambini inclusi) può trasportare solo una busta.

I prodotti solitamente trasportati nel beauty case rientrano tutti nella categoria dei liquidi in questione: creme, lozioni, oli, profumi, spray, gel per capelli, doccia schiuma, dentifricio, mascara, sono tutti soggetti alle suddette restrizioni.

Le eccezioni riguardano gli alimenti per i bambini necessari durante il volo; i biberon di più di 100 ml sono ammessi, ma probabilmente vi verra chiesto di attestare la loro autenticità. In caso di dubbi è comunque sempre meglio controllare sul sito della compagnia aerea.

  •  Medicine

I medicinali liquidi,  si possono portare in cabina solo presentando una ricetta medica a vostro nome. Inoltre è consigliabile che vengano trasportati nelle loro confezioni originali, per facilitarne il riconoscimento.

In generale anche il trasporto di siringhe nel bagaglio a mano è vietato, fatta eccezione per chi ha necessità di assumere medicinali salvavita, ed anche in questo caso sarà necessaria una certificazione medica.

  • Cibo

Ci sono numerosi alimenti che per regolamento vengono equiparati ai liquidi, anche se propriamente non lo sono, e che non sono quindi trasportabili nel bagaglio a mano, come le creme a pasta morbida o cremosa (creme, formaggio fresco e yoghurt).

Sono invece ammessi formaggi in forma solida (per esempio il Parmigiano…) e sandwich preparati con le suddette creme.

  • Soldi

Il trasporto di denaro contante a bordo è consentito per importi fino ad un massimo di 10.000 euro. In caso si trasportassero somme di denaro pari o superiori al limite, è necessario compilare un’apposita dichiarazione, da consegnare agli uffici doganali.

  • Sigarette

Fumare a bordo è assolutamente vietato, sia per quanto riguarda le sigarette normali sia per quanto riguarda le sigarette elettroniche. Tuttavia entrambe possono essere ammesse a bordo purché rimangano inutilizzate all’interno del bagaglio.

Per quanto riguarda le ricariche per le sigarette elettroniche, dato il contenuto liquido, bisogna rispettare le restrizioni valide per il trasporto di tutti gli altri liquidi a bordo.

  • Forbici, lame e armi

In cabina, divieto formale di trasportare armi da fuoco, da caccia, da difesa e da collezione…stesso discorso per quanto riguarda le imitazioni. Armi bianche (coltelli, spade, racchette da sci…) e oggetti contundenti (mazze da baseball o da golf, martelli, cacciaviti…) sono proibiti. Considerate quindi di lasciare a casa lo zippo e di riporre il coltellino in stiva se non volete doverlo abbandonare. Le sostanze e i materiali pericolosi (munizioni, petardi, benzina, gas…) sono anch’essi proibiti sia nel bagaglio a mano che in stiva.

  • Passeggino

È possibile imbarcarsi con il passeggino o carrozzina dopo averli opportunamente registrati. Qualsiasi altra informazione utile in caso di bambini piccola può comunque essere trovata sul sito della compagnia aerea.

Ora che abbiamo chiarito quelle che sono le problematiche più comuni, cominciamo a impostare il nostro bagaglio.

 

Consigli pratici

 

  •  È ammesso 1 solo bagaglio per persona in cabina.

In alcuni casi è possibile portare una borsa porta laptop o una borsetta in aggiunta ad esso, ma conviene sempre controllare  il regolamento sul sito della compagnia aerea.

  •  Le dimensioni del bagaglio.

Esiste un regolamento specifico sulle dimensioni del bagaglio a mano, solitamente le misure sono circa cm 55 x cm 40 x cm 20 per circa 10 kg di peso. Ma anche questo è bene controllarlo sul sito della compagnia aerea con sui si viaggia.

Personalmente, non credo di aver mai verificato il peso del mio bagaglio, in quanto difficilmente verra pesato, per cui l’importante è che non superi eccessivamente i limiti ed essere comunque in grado di sollevarlo e metterlo nella cappelliera. Nel dubbio pero conviene cercare di rimanere entro i limiti o si rischia di dover pagare un supplemento.

Più importante è invece prestare attenzione alle dimensioni, soprattutto in caso di valige rigide, in quanto spesso vengo misurate negli appositi contenitori al momento dell’imbarco.

  • Biglietti e documenti a portata di mano.

Vi verranno richiesti numerose volte durante il check-in (se non l’avete già fatto online), i controlli di sicurezza, le procedure di imbarco e durante i controlli di sicurezza in uscita, per cui conviene averli in una tasca facile da raggiungere.

  • Svuotate le tasche!

Ai controlli di sicurezza vi verra chiesto di svuotare completamente le tasche di giacca e pantaloni. Per evitare inutili perdite di tempo (per voi e per gli altri) conviene riporre fin da subito monete, chiavi, accendini e quant’altro direttamente nel vostro bagaglio a mano. Potrete sempre recuperarli in seguito.

  • Fazzoletti e salviette umidificate.

Inutile dire che avere con se almeno un pacchetto di fazzoletti torna sempre utile.

  •  Una giacca o qualcosa per coprirsi.

D’inverno non ce ne sarà bisogno in quanto probabilmente avrete già con voi una giacca. Ma anche d’estate è bene avere con se una maglia o una giacca. Aerei e aeroporti hanno sempre l’aria condizionata accesa, non si contano neanche le volte in cui ho sofferto il freddo nonostante fosse piena estate!

Ormai porto sempre con me una maglia e una sciarpa leggera (e scarpe chiuse!).

  • Intrattenimento.

Questo consiglio riguarda soprattutto i voli più lunghi. Spesso sulle lunghe tratte si ha a disposizione un servizio cinema e musica, ma è sempre una buona idea portare con se un libro, una rivista, quaderno e penna se vi piace scrivere o disegnare, o comunque qualcosa per far passare il tempo.

Nelle tratte brevi preferisco invece viaggiare leggera, e mi accontento di sfogliare la rivista di bordo presente davanti ad ogni sedile.

  • Cuscino cervicale.

Un cuscino cervicale (di quelli fatti a ferro di cavallo), meglio ancora se gonfiabile in caso voleste ridurre l’ingombro, è la soluzione ideale per riposare comodamente in aereo.

Su questo punto devo però confessare di non averlo mai portato con me, pur avendolo! In compenso si è rivelato un ottimo cuscino da campeggio!

 

Stai programmando le tue vacanze in Europa e non sai dove andare? Ecco qui qualche consiglio!

O forse preferisci l’Italia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.